Rocche dei Manzoni – pionieri nelle Langhe

Rocche dei Manzoni – pionieri nelle Langhe

La passione di tre generazioni

Giovanni Migliorini

Rodolfo Migliorini

Il Podere Rocche dei Manzoni nasce nel 1974 in Località Manzoni nel comune di Monforte d’Alba per volontà di Valentino Migliorini e di sua moglie Iolanda.
L’azienda, precedentemente una cascina settecentesca, conta 50 ettari di vigneti localizzati nelle migliori posizioni del Comune di Monforte d’Alba.
Una azienda modello, che si è sempre contraddistinta per scelte coraggiose e vincenti. Nel 1976 ha creato il primo vino in assemblaggio in Langa, sono stati i primi nel 1978 ad utilizzare le barriques per la vinificazione dei vini e nello stesso anno hanno anche iniziato a produrre spumante metodo classico.
Oggi l’azienda è guidata da Rodolfo Migliorini, figlio di Valentino e terza generazione della famiglia Migliorini, che si dedica con passione alla produzione di vini, seguendo sempre la stessa filosofia e la tradizione dei predecessori.
Il carattere distintivo di Rocche dei Manzoni è da sempre la fusione tra l’amore per i prodotti genuini e naturali e gli innovativi e ricercati metodi di produzione.

Passione biodinamica

046Rodolfo ha deciso di adottare tecniche di coltivazione e vinificazione impegnative, ma molto efficaci nel suo lavoro verso la qualità. Per esaltare maggiormente l’impronta del territorio ha infatti deciso di adottare la viticoltura biodinamica, secondo la quale molte varietà animali (api, calabroni, pipistrelli e diverse specie di uccelli insettivori) hanno trovato nei terreni dell’azienda un habitat ideale. Per la lavorazione del suolo e della vite non vengono utilizzati mezzi meccanici, solo interventi manuali.

I vini

I vini che spiccano nella gamma Rocche dei Manzoni sono sicuramente i tre cru di Barolo:
Vigna d’la Roul” (vigna della rovere), derivante da un terreno calcareo argilloso che offre vini di grande struttura ed eccezionale longevita’ capaci di stupire dopo un lungo affinamento.
Big d’Big” nato da un terreno calcareo-sabbioso, che permette di ottenere vini di grande struttura e rotondità, dai profumi speziati e dalla grande concentrazione.
Vigna Cappella di S.Stefano”, proveniene da un terreno formato da strati di marne grige molto compatte in profondita’, alternate a strati di arenarie inglobate in depositi di sabbia giallo rossastra.
In degustazione presenta eccezionali profumi varietali e tannini vellutati.

Scoprite tutti i vini di Rocche dei Manzoni

j1415.1433024908 j1413.1433082047 j1414.1433002290

Newsletter

Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:


  • Approfittate degli ultimi articoli esclusivi sul mondo del vino
  • Scoprire tramite video i segreti delle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su degustazioni ed eventi che organizziamo

*campi obbligatori

About Lisa Maria Endrici
Nata tra le vigne Trentine e cresciuta insieme ad esse, mi sono ora spostata a Bordeaux per frequentare l'MBA "Wine Marketing and Management" all'INSEEC e per immergermi nell'ambiente unico e suggestivo di questa città. A Millésima mi dedico all'Italia e alla ricerca di tematiche appassionanti da condividere con voi.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*