Poggio di Sotto – espressione del Sangiovese

Poggio di Sotto – espressione del Sangiovese

Sul versante sud-est della collina di Montalcino, da sempre considerato tra i migliori riguardo alla produzione del Sangiovese, si trova la Fattoria Poggio di Sotto. Fondata nel 1989, l’azienda conta oggi ben 32 ettari, di cui solo 10 impiantati a vigneto ed iscritti all’Albo del Brunello di Montalcino. I restanti sono per lo più costituiti da piante di olivo (1400 circa) e bosco.

I vigneti si distendono su una pendice che dai 200 metri gradatamente sale fino ai 400. Protetta dal Monte Amiata da un lato, aperta alle brezze marine e carezzata dalle rive del fiume Orcia dall’altro, la proprietà gode di un microclima unico, beneficiando di importanti escursioni termiche anche in piena estate. I terreni collinari acclivi, con pendenze medie del 10% sono ricchi di scheletro, galestro e argilliti e vengono tutti allevati a cordone speronato con una resa di 30-35 quintali per ettaro dovuta ad una rigidissima selezione delle uve. Il Sangiovese, unico ceppo coltivato a Poggio di Sotto, in queste terre può esprimersi in tante sfumature, grazie alla diversità dei suoli, alle differenti età delle piante e alle variazioni di altitudine ed esposizione.

L’azienda segue inoltre i criteri della coltivazione biologica garantita e certificata dall’ICEA. Le vendemmie “in verde” sono praticate al fine di conservare soltanto i più bei grappoli sulla vite. Una selezione meticolosa avviene anche al momento stesso della vendemmia manuale. La vinificazione si svolge poi in barili di legno. Il potenziale delle uve è in gran parte sfruttato con fermentazioni spontanee, macerazioni prolungate e risalite frequenti, che permettono di estrarre una molteplicità di aromi e di tannini. Il vino viene poi fatto raffinare altri 48 mesi in botti di rovere e, in seguito, viene filtrato e fatto maturare altri 8 mesi in bottiglia. Alla fine di questo attento e meticoloso processo ciò che possiamo degustare è un vino perfettamente equilibrato, raffinato ed elegante, dove la presenza del frutto, rosso e maturo, è eclatante.

Scopri il Brunello di Montalcino di Poggio di Sotto

Newsletter

Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:


  • Approfittate degli ultimi articoli esclusivi sul mondo del vino
  • Scoprire tramite video i segreti delle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su degustazioni ed eventi che organizziamo

*campi obbligatori

About Giulia Mengoni

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*