Guado al Tasso di Marchesi Antinori – ambasciatrice del Bolgheri

Guado al Tasso di Marchesi Antinori – ambasciatrice del Bolgheri

La tenuta Guado al Tasso di Marchesi Antinori è una delle punte di diamante della DOC Bolgheri, conosciuta per i rosé e per i bianchi e pluriapprezzata per i rossi, i cosiddetti Super Tuscans. Pur essendo relativamente giovane (nasce nel 1995), la tenuta ha acquisito in poco tempo una fama internazionale tale da renderla punto di riferimento nel panorama enologico. Situata vicino a Bolgheri, sulla costa toscana, in alta Maremma (circa 96km a sud-ovest di Firenze), la proprietà comprende ben 1000 ettari, di cui 300 vitati, situati all’interno del cosiddetto ‘’anfiteatro bolgherese’’: morbide colline che circondano una splendida piana degradando fino al mare e creando un microclima dalle caratteristiche uniche. I vigneti di Guado al Tasso, a 45-60 metri di altezza sul livello del mare, su terreni di varia composizione (rocciosi e leggermente calcarei), sono piantati principalmente a Vermentino, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot e Syrah. Grazie al clima favorevole dovuto alla vicinanza del mare e alle brezze marine che mitigano le temperature in estate ed in inverno, la vendemmia avviene piuttosto in anticipo rispetto ad altre zone della Toscana, verso fine agosto.

Guado al Tasso, Bolgheri DOC Superiore

Antinori-GuadoAlTasso-R_J1100_Macro_2008NM_C_ref

Guado al Tasso, vera“icona” dell’azienda, racconta tutta la forza e la morbidezza di questo angolo di Maremma. Il vino prende il nome da un fatto curioso: alla tenuta capita spesso di vedere i tassi, animali molto schivi, che attraversano i guadi dei corsi d’acqua. Ambiasciatore del Bolgheri, questo rosso ha contribuito ad elevare l’immagine della denominazione, oggi tra le più importanti dell’Europa enologica, esprimendo un carattere spiccatamente mediterraneo fatto di potenza, eleganza ed equilibrio. Ogni annata vengono utilizzati uvaggi differenti in differenti percentuali, pur rimanendo fedeli di base a Cabernet Sauvignon, Merlot, e piccole percentuali di Petit Verdot, Cabernet Franc e Syrah. La raccolta delle uve viene fatta a mano e il trasferimento in cantina tramite cassette. L’affinamento si svolge per circa 14 mesi in barriques nuove di rovere francese e per ulteriori 10 mesi in bottiglia. Dal colore rosso rubino intenso, all’olfatto il vino presenta un’ottima finezza aromatica e freschezza, con note che ricordano il rosmarino, la menta, frutta rossa e delicate note di liquirizia. Al palato è molto equilibrato, aromatico e persistente. Potente e delicato allo stesso tempo, è un vino elegante e di grande piacevolezza.

 Scopri i vini della tenuta Guado al Tasso

Newsletter

Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:


  • Approfittate degli ultimi articoli esclusivi sul mondo del vino
  • Scoprire tramite video i segreti delle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su degustazioni ed eventi che organizziamo

*campi obbligatori

About Giulia Mengoni

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*