Alla scoperta delle regioni vitivinicole dell’Australia

Alla scoperta delle regioni vitivinicole dell’Australia

La viticoltura australiana fu messa in pratica dai coloni britannici quando arrivarono in questo paese nel 1788. In seguito, i vini prodotti nel nuovo continente cominciarono a costruire la loro reputazione sul piano internazionale nell’occasione dell’Esposizione Universale che ebbe luogo a Vienna nel 1873. Dopo una degustazione alla cieca di vini provenienti dalla famosa regione di Victoria, i membri francesi della giuria si ritirarono dalla loro funzione, furiosi all’idea che questi vini potessero avere una qualità almeno uguale a quella dei vini francesi.

Penfolds_KalimnaVyd_1_HR

Penfolds Estate

Oggi l’Australia è tra i primi dieci produttori mondiali di vino. Infatti, con una produzione stabile di circa 12 milioni di ettolitri, pari al 4% della produzione mondiale, questo paese è riuscito a forgiarsi di un’ottima reputazione a livello internazionale, grazie al successo dei suoi numerosi e apprezzati vini. La vigna australiana si estende quasi su 160.000 ettari e raccoglie una sessantina di regioni viticole. La produzione si concentra tuttavia al sud, nelle parti più fresche del paese: nel South Australia, nel New South Wales, nella Victoria e nel Western Australia. I primi tre in particolare contano da soli il 96,5% della produzione totale di vino ed in particolare il South Australia è responsabile per più della metà di questo risultato.

Australia-wine-map

© wineforrookies.com

Il vino è uno dei prodotti più importati ed esportati in Australia. Una caratteristica dominante %I8 l’utilizzo di tecnologie, dalla vigna fino alla cantina. Le vendemmie ed altri lavori in vigna sono affidati per lo più a macchine, forse per mancanza di personale specializzato, e i processi di vinificazione sono condotti secondo le più avanzate tecnologie. In Australia si producono più vini bianchi che rossi, spumanti e vini fortificati. I vitigni bianchi più coltivati sono lo Chardonnay, il Riesling e il Sémillon; mentre per i rossi, il Cabernet Sauvignon e il Syrah (che in Australia e Sud Africa viene chiamato Shiraz), coltivati soprattutto in South Australia e New South Wales, le quali godono di un clima più temperato. Al contrario, la regione di Victoria, molto più fresca, offre delle condizioni perfette per l’espansione del Pinot Noir.

Le proprietà si trovano ovunque nel territorio australiano, da Alice Springs e il suo deserto rosso, passando per le spiagge o ancora per vigne coperte di neve. I vignaioli australiani sorprendono! Tuttavia le regioni più celebri e apprezzate sono: Hunter Valley, Clare Valley, Margaret River, McLaren Vale, Barossa Valley, Swan Valley, Mornington Peninsula e Yarra Valley. Iniziamo a scoprirle…

 

SOUTH AUSTRALIA

Questa regione è la più importante d’Australia, non solo in termini di produzione (vi sono ben 17 regioni vinicole ufficialmente censite e oltre 250 cantine), ma anche in termini di qualità. La superficie è immensa, quasi un milione di chilometri quadrati in cui spazi sconfinati e mutamenti climatici e di paesaggi offrono esperienze uniche. È infatti dai suoi terreni che nascono i vini più fini…

 

Barossa Valley

Sunset, Barossa Valley

Jacob’s Creek, Barossa Valley, SA. © Tourism Australia. Photographer: Adam Bruzzone

Non colpita dalla fillossera, Barossa Valley è sicuramente la regione vinicola più rinomata di tutta l’Australia. La regione produce i vini più preziosi d’Australia, fra i quali il famoso Penfolds Grange. Qui si trovano alcune tra le più antiche viti di Shiraz del mondo, risalenti al lontano 1840.

 

 

Clare Valley

Clare Valley, SA

Clare Valley, SA © Tourism Australia Photographer: Greg Snell

A Nord di Barossa Valley si trova Clare Valley, regione produttrice di grandi vini bianchi tra i quali spicca il Riesling. I principali vini rossi prodotti in questa zona sono invece il Cabernet Sauvignon e lo Shiraz. Le 40 aziende della Clare Valley sono tutte situate in un corridoio di 40km che si estende tra le città di Auburn e Clare.

 

 

 

 

McLaren Vale

Aerial view of McLaren ValeUltimate Winery Experiences of Australia

Aerial view of McLaren Vale. © D’Arenberg Winery

Questa regione è certamente la più implicata a livello ambientale, raccogliendo 87 vignaioli aderenti alle norme di sviluppo sostenibile. Le aziende sono per lo più piccole e nella regione si trovano in tutto 270 vignaioli indipendenti. La varietà di clima nelle zone collinose e marine permette alla regione di produrre diversi tipi di vini di qualità. Le principali viti coltivate sono lo Shiraz, il Cabernet Sauvignon, il Sauvignon Blanc e lo Chardonnay.

 

 

 

Coonawarra

Hollick Winery

Coonawarra, SA © Tourism Australia Photographer: Greg Snell

La terra rossa di Coonwarra è senza dubbio il terreno più conosciuto d’Australia. Composto da argilla rossa e pietra calcarea, il suolo risulta perfetto per la coltura di Cabernet Sauvignon. Grazie ad un clima favorevole, molto simile a quello di Bordeaux, 22 cantine (che si estendono in un territorio lungo soli 16km), producono moltissimi vini pregiati.

 

Riverland

Questo territorio che si estende lungo la Murray River fino alla frontiera con la zona di Victoria rappresenta una delle zone più produttive dell’Australia. Quasi 1100 vignaioli vi producono oltre 380.000 tonnellate di uve ogni anno, circa un quarto dei vini australiani.

 

NEW SOUTH WALES

Conosciuto da tutto il mondo intero per la sua capitale iconica (Sydney), il New South Wales è stato il primo stato australiano a produrre vino. La sua produzione si avvicina al 31% di quella totale del territorio australiano e i vitigni più coltivati sono lo Chardonnay e lo Shiraz. Le molte siccità subite negli anni hanno però spinto i vignaioli a piantare viti meno bisognose di acqua, come il Tempranillo e il Verdelho.

 

Hunter Valley

Situato a 120 km da Sydney, Hunter Valley rappresenta il cuore storico della viticoltura australiana e si suddivide in due zone separate dal corso del fiume Hunter: Lower Hunter, la zona bassa della vallata e Upper Hunter Valley, quella alta. È riconosciuta in tutto il mondo per la qualità del suo Sémillon. Le altre principali viti coltivate sono lo Chardonnay, lo Shiraz e il Verdelho.

Hunter Valley, NSW

Hunter Valley, NSW © Tourism Australia Photographer: Oliver Strewe

Riverina

I primi vigneti risalgono al 1912, anno in cui venne venne promosso il sistema di irrigazione. Il clima è caldo e secco, con piovosità concentrata prevalentemente nei mesi invernali. Situata intorno a Griffith e Wagga Wagga, Riverina è la seconda regione più produttiva del paese, con oltre 300.000 tonnellate di uve all’anno.

 

VICTORIA

Victoria, pur essendo una delle regioni più piccole, produce circa il 15% dei vini australiani e ospita oltre 500 aziende vinicole. Al contrario di quanto accade in altri stati australiani, in cui la coltivazione di una è praticata solo nelle zone costiere, nella Victoria le coltivazioni si estendono lungo tutto il territorio, con oltre 400 vigneti in 22 aree. La gamma di vini che vi sono prodotti si estende dal vino fortificato da dessert al delicato Pinot Noir.

Mornington Peninsula

Montalto restaurantUltimate Winery Experiences of Australia

Montalto Vineyard and Olive Grove, Mornington Peninsula, Vic © Tourism Australia Photographer: Adrian Brown

A pochi chilometri da Melbourne, sulla costa dell’Oceano Pacifico, si trovano le colline, i frutteti, i campi di ulivi, i manieri storici e i 200 domini che compongono la penisola di Victoria’s Mornington. Il clima marittimo e fresco fa da culla al Pinot Noir e allo Chardonnay.

 

 

 

Yarra Valley

De Bortoli Wines Pty Ltd

De Bortoli Yarra Valley Estate

Yarra Valley raccoglie più di 80 proprietà vinicole, dalla più piccola al più grande dominio familiare. Con una temperatura che delimita i 18°C a gennaio (piena estate in Australia), è una delle regioni più fresche del paese. Grazie a queste temperature moderate, Yarra Valley è conosciuta per i suoi Pinot Noir e per i suoi vini frizzanti.

Murray River

Questa zona si estende nel New South Wales e include la regione di Mildura. È qui che si trova Lindemans, la più grande proprietà australiana. Murray River è un’importante regione produttrice di uve volte alla produzione di vini australiani con una buona relazione qualità/prezzo.

Murray River, Mildura, VIC, Tourism Australia_Time Out Australia, Roberto Seba

Murray River, Vic © Tourism Australia/Time Out Australia Photographer: Roberto Seba

Rutherglen

Situata al Nord-Est dell’Australia, questa regione vanta di una tradizione di lunga data e beneficia di un clima particolarmente caldo. Vi si producono alcuni vini esotici, come vini da dessert rinforzati a base di %3Kstrong>Moscato, i porti, vini bianchi dolci come il Tokay.

 

WESTERN AUSTRALIA

Il Western Australia è lo stato più vasto dell’Australia, anche se per la maggior parte desertico. Tuttavia al sud vi si possono trovare alcune regioni vinicole degne di nota, tra le quali la celebre Margaret River.

Margaret River

110747-4

Cape Lodge Winery, Margaret River, WA

Benché sia stata predisposta dagli europei intorno al 1830, la regione di Margaret River è diventata produttrice di vino soltanto negli anni 1970, data nella quale gli scienziati hanno identificato che il suolo gravelo-sabbioso ed argilloso come pure il clima mediterraneo rappresentavano una combinazione perfetta per la coltura della vite. Oggi è considerata una delle più importanti e popolari aree vinicole di tutta l’Australia, con le sue numerose aziende vinicole ed i suoi ristoranti stellati. Vi si contano 155 cantine ad oggi, apprezzate per il loro potente ed elegante Chardonnay e per il loro Cabernet Sauvignon.

 

TASMANIA

Tamar Valley

118295-4

Joseph Cromy Wines Pty Ltd, Tasmania

Dalla metà degli anni 30 dell’800, Tamar Valley, la più vecchia regione vinicola della Tasmania, produce oggi quasi il 40% dei vini di questo stato. Il Pinot Noir è la star assoluta di questo territorio, dove vi si coltivano anche lo Chardonnay, il Riesling, il Sauvignon Blanc, il Pinot Gris e il Gewüztraminer.

 

Scopri i nostri grandi vini dell’Australia

 

 

 

 

 

 

Newsletter

Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:


  • Approfittate degli ultimi articoli esclusivi sul mondo del vino
  • Scoprire tramite video i segreti delle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su degustazioni ed eventi che organizziamo

*campi obbligatori

About Giulia Mengoni

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

frenchusaGermanEnglish



Immergetevi nei segreti di Grandi Vini


Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:

  • Ricevere il codice per lo sconto di benvenuto del 10%
  • Approfittare degli ultimi articoli redatti sul mondo del vino
  • Scoprire grazie ai nostri video i segreti sulle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su eventi o degustazioni che organizziamo

Già iscritto ?



Immergetevi nei segreti di Grandi Vini


Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:

  • Ricevere il codice per lo sconto di benvenuto del 10%
  • Approfittare degli ultimi articoli redatti sul mondo del vino
  • Scoprire grazie ai nostri video i segreti sulle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su eventi o degustazioni che organizziamo

Già iscritto ?