Primeurs 2015 – denominazione Saint-Georges-Saint-Emilion
© Saint Georges Saint Emilion

Primeurs 2015 – denominazione Saint-Georges-Saint-Emilion

Separata dalla denominazione Saint-Emilion dal fiume Barbanne, Saint-Georges-Saint-Emilion è una denominazione satellite, proprio come quella di Puisseguin-Saint-Emilion. Una delle tipicità della Rive Droite è la supremazia del Merlot, seguita dal Cabernet Franc e dal Cabernet Sauvignon. Le viti si sviluppano su un suolo argillo-calcareo ed occupano 200 ettari in totale.

I vini di Saint-Georges-Saint-Emilion offrono un bello schermo di tannini, così come una forza ed una corposità caratteristiche. Tutte queste qualità donano ai vini una superba capacità d’invecchiamento.

Luce sull’annata 2015: erano tanti anni che le vigne bordolesi non beneficiavano di una primavera e di un’estate così clementi. I mesi di maggio, giugno e luglio (eccezionalmente caldi e secchi), hanno permesso alle vigne di maturare rapidamente e di offrire un’invaiatura anticipata e armoniosa per gli acini, a inizio agosto. Successivamente, le temperature più umide e fresche hanno permesso alle vigne bordolesi di ritrovare il vigore necessario, in attesa delle vendemmie. Un’annata che promette bene!

Château Cap Saint-George 2015

2087

 

Tutti i primeurs 2015 Saint-Georges-Saint-Emilion

Newsletter

Si iscriva alla Newsletter settimanale del Blog Millésima per:


  • Approfittate degli ultimi articoli esclusivi sul mondo del vino
  • Scoprire tramite video i segreti delle più grandi aziende vinicole
  • Essere informati su degustazioni ed eventi che organizziamo

*campi obbligatori

About Giulia Mengoni

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*